Ultimo aggiornamento lunedì, 11 dicembre 2017 - 10:25

Bonolis nella bufera a poche ore dal debutto di Music: “Spegneremo la tv”

Gossip
6 dicembre 2017 12:29 Di allegra
2'

Mercoledì 6 dicembre su Canale 5, Paolo Bonolis torna con il suo programma Music, che dopo il successo della scorsa edizione si è assicurato una nuova stagione. Purtroppo, però, quest’anno le cose si sono messe male per il conduttore romano, ancor prima del debutto del suo programma e le minacce che gli hanno rivolto potrebbero compromettere il buon esito della trasmissione.

Il pubblico contro Paolo Bonolis: la grave minaccia

A creare una feroce polemica contro Paolo Bonolis è stata la scelta del conduttore di invitare nel suo programma il cantante Marilyn Manson, noto a tutti per essere l’esponente mondiale più famoso della musica satanica. Inutile dire chi ha criticato in maniera spudorata la sua ardita scelta: gli uomini di chiesa. In particolare l’esorcista Don Antonio Mattatelli ha preso la parola durante la trasmissione radiofonica di ECG su Radio Cusano Campus, dichiarando a gran voce:

Non possiamo sempre stare in silenzio noi uomini di Chiesa. A forza di voltarsi dall’altra parte il mondo è marcito. Su questa cosa di Canale 5 è intervenuta l’associazione internazionale degli esorcisti. La presenza del satanismo in modo plateale in tv in una fascia oraria in cui anche ragazzi e bambini sono collegati alla televisione è un qualcosa di inaudito. Marilyn Manson è l’icona mediatica più conosciuta del satanismo. Come è possibile che Paolo Bonolis non faccia obiezione di coscienza davanti a una cosa del genere? Io invito tutti a spegnere il televisore quando andrà in onda Marilyn Manson su Canale 5. La sua presenza è pericolosa.

Le parole del sacerdote sono molto dure e se i cattolici dovessero dargli seguito, alloro Bonolis rischierebbe di perdere molti ascolti e di debuttare con un grande flop. D’altra parte il conduttore si è assunto un rischio, consapevole che la sua scelta non sarebbe stata apprezzata e compresa da tutti; tempo a dietro, infatti, proprio a tal proposito dichiarò: “Mi aspetto già le polemiche, perché viviamo in un Paese cattolico”. A questo non ci resta che aspettare la prima puntata di Music e vedere se il pubblico di Bonolis ha deciso di accettare e appoggiare il suo coraggio.

ADVERTISEMENT
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi